Scuola di Nozzano, interviene CasaPound: “Cancelliamo anche Viale Carlo Del Prete”.

10 01 2014
Lucca, 10 gennaio – CasaPound Italia Lucca interviene sulla petizione rivolta al Sindaco Tambellini con lo scopo di sostituire il nome della scuola elementare di Nozzano Castello, oggi intitolata al filologo e scrittore Ermenegildo Pistelli, reo di essere stato fascista.

“Ammiriamo chi, con immutato livore, cerca di terminare l’opera di rimozione storica iniziata 70 anni fa – dichiara CasaPound Italia in una nota – in ossequio al motto “la storia la fanno i vincitori”. Dopo la seconda guerra mondiale, dopo la sconfitta militare del fascismo ad opera delle truppe alleate e la perdita della sovranità nazionale, è iniziata infatti l’opera di depurazione dalla memoria storica del complesso fenomeno del Ventennio.”

“Non è stata opera semplice, ma al contrario lunga e complessa – prosegue la nota – inveratasi in migliaia di omicidi di fascisti o presunti tali a guerra finita, in distruzioni architettoniche (anzi, nella negazione dell’architettura italiana tout court), in rimozioni di targhe ed elementi identificativi del fascismo, in milioni di pagine di saggi contro il fascismo, senza diritto di replica.”

“Un’opera colossale, necessaria per corroborare il mito del “male assoluto” – prosegue ancora CPI – che ha generato innovazioni storico-giudiziarie con i tribunali dei vincitori, di Norimberga e di Tokyo, fino ad allora sconosciuti allo ius belli, al diritto internazionale, alla logica. Quest’imponente opera di rimozione all’insegna del vae victis, non è ancora finita. I nuovi partigiani, mai stanchi, hanno trovato un nuovo nemico del regime democratico: il filologo e scrittore Ermenegildo Pistelli.”

“CasaPound Italia vuole aiutare questa meritoria opera di continuazione della guerra civile con altri mezzi – continua la nota – chiedendo a gran voce che venga rimosso il nome di tanti altri fascisti lucchesi. Fra tutti quello di Carlo Del Prete, a cui è intitolato non solo il Viale di Circonvallazione, ma anche il Rifugio sulla stessa via, e a cui è dedicato l’aereo posto all’ingresso di Lucca Est. Carlo del Prete, leggendario aviatore, conquistò il record mondiale di durata e di distanza in volo. Morì nel 1928 e il suo funerale fu celebrato nella chiesa di San Francesco. Il feretro fu salutato da centinaia di lucchesi in camicia nera, alla presenza di Italo Balbo.”

“Pertanto, se verrà rimosso il nome di Pistelli dalla scuola di Nozzano – conclude CasaPound – necessariamente dovrà scomparire dalla memoria storica e toponomastica quello di Carlo Del Prete, insieme al suo record. E successivamente dei tanti altri fascisti, che con le proprie mani, con il proprio genio e con l’esempio hanno illuminato il cielo d’Italia.”