OMOFOBIA, CASAPOUND: DA VENDOLA SOLO TROVATA ELETTORALE

5 02 2013

Roma, 5 feb – “Capiamo bene il disagio di Nichi Vendola, sedicente paladino dell’antimontismo costretto a digerire l’alleato Bersani che oggi si dichiara ‘prontissimo’ a collaborare con Monti, ma questa non è una buona ragione per reclamare attenzione tramite vittimismo efinti allarmi sociali”. Così il leader di CasaPound Italia Gianluca Iannone ha replicato alle parole del governatore della Puglia, che in un’intervista ha tirato in ballo il movimento di via Napoleone III in merito a una presunta emergenza omofobia a Roma.

“Se Vendola ha subito intimidazioni o aggressioni, nella capitale o altrove – continua Iannone – non ha che da denunciare il fatto alle autorità competenti,senza lanciare accuse a vuoto. In caso contrario la sua apparirà per quello che probabilmente è: una squallida trovata elettorale. Quanto a CasaPound, le sue linee guida in merito sono chiare, così come è chiaro il suo rifiuto di ogni conformismo e di ogni pensiero unico. Lo stesso pensiero unico che trasforma l’innocua battuta di un nostro candidato sul ‘checcus histericus’ in un insulto omofobo e poi addirittura in una minaccia. Se il libertario Vendola vuole trasformarsi nel capo di una nuova psicopolizia pronta a vigilare sull’igiene linguistica degli italiani troverà in noi degli avversari politici più decisi che mai”.

Annunci

Azioni

Information

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: