CORTEI, CASAPOUND: DOMANI MIGLIAIA IN PIAZZA CONTRO MONTI

23 11 2012

Roma, 23 novembre – “Il nostro corteo sarà una festa, con uno stile e un’immagine molto diversa da quella che è stata presentata dai giornali. Protesteremo contro le politiche del governo Monti, non ci interessa altro”. Così, nel corso di una conferenza stampa, Andrea Antonini e Simone Di Stefano, i due vicepresidenti di CasaPound Italia, hanno presentato la manifestazione che domani vedrà il movimento guidato da Gianluca Iannone sfilare da piazza Mazzini a Ponte Milvio.

“Il tragitto iniziale da piazza della Repubblica al Colosseo – ha spiegato Antonini – è stato cambiato dopo che abbiamo concordato con la questura un nuovo percorso, da piazza Mazzini a Ponte Milvio. Abbiamo accettato responsabilmente la variazione anche se da parte nostra non c’è alcuna intenzione di alzare la tensione. E questo nonostante la provocazione di un sit in antifascista in piazza dell’Esquilino, che è un po’ come se noi facessimo un comizio in via dei Volsci”.

Per Di Stefano, “CasaPound sta cambiando pelle, domani non vedrete solo militanti, ma anche padri di famiglia, persone in difficoltà che ci hanno chiesto aiuto. Da quando si è insediato questo governo tutto è peggiorato, la situazione è insostenibile, eppure la sinistra pensa solo a CasaPound”. Ricordando che Cpi si presenterà nel Lazio alle prossime elezioni comunali e regionali, Di Stefano ha affermato che “questa scelta mette la parola fine, se mai ce ne fosse bisogno, al problema della costituzionalità di CasaPound. Incostituzionale è chi delocalizza, venendo meno alla ‘funzione sociale’ della proprietà prevista dalla Carta, non noi. Cpi ha consensi perché è nuova, diversa, radicale, perché ha idee. Anche di Europa ha un’idea precisa: CasaPound è europeista ma contraria a una Ue che fa figli e figliastri, e per questo domani saranno in tanti ad arrivare a Roma da tutto il continente per manifestare con noi”.

Antonini, infine, è tornato sulla questione del presunto ‘regalo’ del palazzo di via Napoleone III 8 da parte del Comune: “Su questa vicenda sono state dette un sacco di inesattezze. Ho qui con me l’unico documento esistente sulla questione ed è una ‘proposta di delibera’. Attenzione: una proposta. Mai discussa, mai approvata. Chiunque parli di altro deve portare altre carte o tacere per sempre. Questa è e resta una occupazione a oltranza, che c’è da prima di Alemanno e resterà dopo di lui. E comunque sotto questa amministrazione abbiamo subito più sgomberi coatti che sotto Veltroni”.

La manifestazione di domani potrà essere seguita in diretta su www.radiobandieranera.org

diretta twitter dall’account casapounditalia #casapound24novembre foto e filmati saranno liberamente scaricabili da www.facebook.com/votacasapound

Annunci

Azioni

Information

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: