CasaPound: il Parco della Rimembranza nuovamente minacciato e dimenticato

3 11 2012

LUCCA, 2 novembre – L’avvicinarsi della ricorrenza del 4 novembre fa tornare d’attualità il destino del Parco della Rimembranza che, secondo CasaPound Italia, si trova ancora una volta minacciato dall’ennesimo possibile scempio e, anche quest’anno, escluso dalle celebrazioni ufficiali della Vittoria.

“Siamo costretti a prendere atto di come alle istituzioni cittadine niente importi del Parco della Rimembranza – afferma in una nota Fabio Barsanti, portavoce di CPI Lucca – e ci troviamo di fronte all’ennesimo tentativo di cancellare ed offendere la memoria dei nostri caduti per portare avanti un progetto tanto assurdo quanto inutile.  Accantonata l’irrealizzabile idea di un anfiteatro a scopo musicale e ludico viene proposta, stavolta con la probabile complicità della Soprintendenza, una via di mezzo che vede il mantenimento del Faro e della pietra del Carso al posto dell’anfiteatro, ma inseriti all’interno della stessa siepe che avrebbe dovuto circondare quest’ultimo. Risultato: decine di lecci abbattuti (pura ‘violenza’ nei confronti della memoria di lucchesi morti in guerra) e una barriera alta 4 metri ad interrompere l’armonia della piazza e delle vie di comunicazione. Piazza che, lo ricordiamo, potrebbe essere riqualificata proprio attraverso il restauro e l’inserimento del parco all’interno del PIUSS”.

“Le istituzioni cittadine, inoltre, sembrano snobbare totalmente una data importante e fondativa come quella del 4 novembre – prosegue Barsanti – escludendo ancora una volta dalle celebrazioni ufficiali il monumento adibito al ricordo dei caduti lucchesi, che i nostri avi vollero edificare in Piazzale Verdi per ricordare e rendere omaggio a quegli eroi.  Ma non finisce qui: per non disturbare lo svolgimento dei Comics, le celebrazioni saranno ancora una volta sfrattate in piazza S. Maria Foris Portam, lontane addirittura dal monumento ai caduti di tutte le guerre di piazza XX Settembre. È una mancanza di rispetto sconcertante ed un’offesa alla nostra memoria”.

“Ad un anno esatto dalla conclusione di un periodo denso di battaglie in favore del Parco della Rimembranza (CasaPound partecipò alla raccolta firme in sua difesa, operò una pulitura volontaria del monumento e sfilò per le vie del centro con un corteo di centocinquanta persone) – conclude il portavoce di CPI – e dopo che lo sfregio di Piazzale Verdi sembrava poter essere scongiurato, dobbiamo constatare nuovamente come per i nostri concittadini caduti non vi sia ancora pace. Per non dimenticare l’importanza di quel Parco, e per rendere il dovuto omaggio a quei giovani ragazzi che hanno contribuito a fare l’Italia, CasaPound deporrà una corona commemorativa alla base del monumento di Piazzale Verdi, domenica 4 novembre alle 11:30″.

Annunci

Azioni

Information

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: