Assoarma di Lucca: “Bene la ripulitura del Parco della Rimembranza ma niente simboli politici”

1 08 2011

Ho letto su La Gazzetta di Lucca, giornale Internet, che CasaPound Italia (o Lucca?) ha ripulito il Parco della Rimembranza, il 9 c.m., raccogliendo 15 sacchi di rifiuti. Iniziativa encomiabile, ma da chi hanno avuto il permesso di mettere le mani su un monumento nazionale, di recintare, sia pure con strisce bicolori, un luogo pubblico?  Probabilmente il permesso se lo sono preso da soli.

Inoltre lo stemma di Casa Pound Italia appoggiato sul basamento del “Faro”, non mi è piaciuto per niente, mentre sono da lodare i nastrini tricolori posati sull’Ara e sul “Faro”, come si vede dalle fotografie allegate all’articolo ed in Internet sul sito CasaPound.

Sono andato nel Parco ed ho eseguito delle riprese fotografiche, che mostrano l’ottimo lavoro eseguito, poi ho fatto ricerche su Casa Pound Italia e CasaPound Lucca, che ha sede in Via Michele Rosi 63 (in Borghi) e sul significato del nome. Tra i numerosi significati lessicali che il vocabolo inglese “Pound” può avere, vi è anche “prigione”. Che Casa Pound voglia dire CasaPrigione? CasaPound è collegata al Blocco Studentesco ed all’Associazione Culturale Epsilon, tutti di chiara coloratura politica.

Le Associazioni d’Arma, le Unioni, i Combattenti e Reduci e tutte le altre organizzazioni che ASSOARMA Lucca rappresenta hanno, nei loro Statuti, l’assoluta apartiticità ed apoliticità. Noi abbiamo giurato fedeltà alla Repubblica Italiana ed ai suoi ordinamenti, quindi, nel mentre ringraziamo i ragazzi per il lavoro svolto nel Parco della Rimembranza e per l’impegno alla sua difesa ed alla diffusione delle sua conoscenza, contro l’aggressione comunale che vuol realizzarvi “Il nuovo anfiteatro”, li invitiamo a non esporre il loro simbolo sul monumento nazionale che ricorda i 650.000 caduti nella Grande Guerra.

Non abbiamo pregiudizi verso nessun simbolo, salvo quelli proibiti per legge e finché il tutto rimane nella legalità e nell’ordine civile che tanto sangue è costato a questo Paese,  ognuno può mostrare liberamente i propri ideali. Il Parco della Rimembranza di Lucca è di tutti i lucchesi, è delle centinaia dei nostri nonni (per voi ragazzi, bisnonni) che non tornarono più ed i cui corpi non hanno una tomba (i tigli sono le tombe simboliche dei “morti senza croce”, quindi non è consentito appoggiarvi nessun simbolo, nessuna bandiera, se non quella tricolore della Repubblica Italiana.

Sperando che l’invito sia compreso, vi ringraziamo per la bella ripulita che avete fatto, dando uno schiaffo morale a chi, pur investito dell’obbligo istituzionale di mantenere il decoro del Parco, se n’è sempre, come dite voi “fregato”.

Annunci

Azioni

Information

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: