Sostieni CPI Lucca

20 12 2009





Lucca: CasaPound Italia, atto vandalico contro nostra sede

19 12 2009

La notte fra il 18 e il 19 dicembre, ignoti hanno infranto la vetrina della sede di CasaPound Italia Lucca in via Michele Rosi 63. «Eravamo già stati vittima di gesti intimidatori minori – dice la nota di CasaPound Italia – ed ora è arrivato un danneggiamento serio della nostra vetrina, nella settimana in cui è stato aggredito il Presidente del Consiglio e sono stati ritrovati ordigni esplosivi a Milano. Il clima di odio politico in Italia ormai è evidente, e già la nostra sede di Pistoia ricordiamo essere stata assaltata nell’ottobre scorso da militanti armati appartenenti all’area della sinistra antagonista». «Per quanto ci riguarda, non ci lasceremo certo intimidire da questi gesti vigliacchi – continua la nota – provvederemo a presentare denuncia contro ignoti e continueremo con la nostra politica del fare, senza scendere al livello dei provocatori che vorrebbero alzare il clima di tensione in città. Continueremo quindi a partecipare al progetto della Provincia di Lucca sul »Patto sulla Convivenza« cittadina, a essere presenti con le nostre proposte di legge laddove il disagio sociale si fa più marcato, a produrre eventi culturali come la mostra fotografica sugli spazi della nostra città, patrocinata dal Comune di Lucca, che si terrà il 9 e 10 gennaio al Loggiato Pretorio». «Ci aspettiamo – conclude – la ferma condanna da parte di tutti i soggetti politici ed istituzionali della nostra città, per fare subito terra bruciata intorno a chi vorrebbe trascinare Lucca in un clima di intolleranza e di odio politico».